Prezzi alle stelle per hotel e voli per le vacanze 2023

0
203
Immagine di Racool_studio su Freepik

Prezzi alle stelle per hotel e voli per queste vacanze 2023. Gli italiani ancora in procinto di prenotare le vacanze estive, quest’anno saranno in difficoltà riscontrando prezzi nettamente più alti rispetto allo scorso anno sia per gli alberghi che per i biglietti aerei soprattutto per le destinazioni estere. Ad affermarlo sono i dati rilevati dalle principali associazioni di consumatori. Moltissime famiglie dovranno rinunciare alla villeggiatura o addirittura a mettersi in viaggio.

Estate da prezzi record

Sarà un’ estate da prezzi record. I dati Codacons hanno rilevato aumenti delle tariffe delle strutture ricettive di almeno il 53% e del 43,9% per aerei. Per gli hotel, sono stati raggiunti prezzi elevati soprattutto nelle principali città d’arte che rientrano tra le città più colpite dal rincaro come Firenze, che si classifica al primo posto (+43 % dei costi rispetto al 2022). Restano più economici invece, villaggi e campeggi. Per le destinazioni di mare , la località più costosa rimane la Puglia seguita da Emilia Romagna e Sardegna.

La scelta più economica ricade sulle località di montagna nonostante l’incremento dei costi per le escursioni e l’intrattenimento

Per i voli, invece, per l’acquisto di un biglietto aereo con una destinazione europea, il costo è raddoppiato arrivando, ad esempio, a 1000 euro per raggiungere l’Egitto. Altre mete più care sono anche Zanzibar con un costo di circa 1700 euro, a seguire Sharm El Sheikh e Tenerife.

Caro turismo: l’inflazione colpisce anche ristoranti e bar

Il rincaro prezzi sta incidendo sull’intero comparto del turismo con spese maggiori da affrontare sia per una cena al ristorante (+6,1%) che per una consumazione al bar (+4,8%) e perfino per mangiare un gelato. Permettersi di andare in vacanza, sembrerebbe dunque, sempre di più un lusso. Nonostante le ottime previsioni del 2023 per i flussi turistici, c’è il rischio che milioni di italiani possano rinunciare alle vacanze estive modificando così l’andamento positivo per il settore turistico, settore trainante dell’economia italiana.

Leggi anche:

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui