Von der Leyen e Giorgia Meloni a Lampedusa per i Migranti

0
159
Meloni
Leggi tutto: Von der Leyen e Giorgia Meloni a Lampedusa per i Migranti

La premier Giorgia Meloni e Ursula von der Leyen con la commissaria europea Ylva Johansson hanno concluso la visita di Lampedusa per incontrare i migranti. 

Altri 144 migranti, sono approdati nell’isola. Rintracciati siriani, sudanesi e egiziani salpati dalla Libia, dopo aver pagato 4mila dollari a testa

La Premier prima di arrivare al centro di accoglienza era stata fermata da un gruppo di cittadini che minacciavano di bloccare la strada se non avessero avuto un confronto.

Tensione rallentata quando la Meloni ha rassicurato i lampedusani: “stiamo lavorando e le istituzioni europee sono con voi”. 

Dopo una visita anche al molo, alle 11.20 la presidente del Consiglio e von der Leyen hanno tenuto una conferenza stampa.

La Meloni apre la conferenza dicendo: “Non è un gesto di solidarietà verso l’Italia, ma un gesto di responsabilità verso l’Europa”

La premier aggiunge: “Qui è in gioco il futuro dell’Europa. È una sfida epocale per l’Europa. E su questo la presidente von der Leyen è sempre stata collaborativa”

Giorgia Meloni, specifica che “servono soluzioni durature, complesse e serie, abbiamo bisogno di lavorare tutti nella stessa direzione e bloccare le partenze irregolari”

In sostanza, spiega la Meloni parlando di strumenti da adottare, bisogna fermare le partenze più che redistribuirle, lotta più incisiva ai trafficanti di esseri umani, missione europea navale e strumenti più efficaci per i rimpatri decisi a livello europeo e non dai singoli Stati.

La Meloni aggiunge in accordo con la presidente della commissione europea, Von der Leyen, che serve un maggiore coinvolgimento delle Nazioni Unite e che l’accordo con la Tunisia va applicato rapidamente.

La Premier conferma anche l’approvazione nel Consiglio dei Ministri di lunedì 18 settembre misure per velocizzare i rimpatri.

Nel frattempo, Ursula Von der Leyen, elabora un piano di rimpatrio di 10 punti per gli sbarchi illegali.

Leggi anche: https://www.centrosud24.com/caso-gratteri-tutti-contenti-a-napoli-ma-infuria-la-polemica/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui