Polemiche al Senato, Meloni sventola il fax di Di Maio sul Mes

0
117
Europee
Foto di Frederic Köberl su Unsplash

Giorgia Meloni sventola il fax con cui Luigi Di Maio diede istruzioni all’ambasciatore a Bruxelles di sottoscrivere le modifiche al Mes. L’evento fa scatenare molte polemiche in Parlamento.

Le diverse anime politiche vanno in fermento soprattutto al Senato, teatro di uno scontro aperto tra la Premier e la sua maggioranza contro Pd e M5s (lo scontro è avvenuto anche alla Camera ma con meno agitazione).

Le fibrillazioni su questo tema ci sono anche in maggioranza, nel centrodestra, in particolare tra Salvini e la Meloni.

Perché mentre il vicepremier Matteo Salvini ribadisce che “la posizione della Lega è sempre stata chiara su questo punto. Assolutamente è un no”, alla ratifica della modifica del Meccanismo europeo di stabilità, la leader di FdI si prepara a intervenire a Palazzo Madama.

 E non passa inosservato il leghista Massimiliano Romeo quando dice che per la Lega “il risparmio degli italiani viene al primo posto”

La dichiarazione di Romeo è un chiaro messaggio diretto agli oligarchi di Bruxelles.

Elly Schlein risponde agli attacchi in aula fatti da Giorgia Meloni: “”Chi ha sempre scelto gli alleati sbagliati, nemici dell’interesse dell’Italia è il governo Meloni, che si è alleato con quei paesi che costruiscono muri per negare solidarietà alla condivisione dell’accoglienza”

La Meloni va con gli attacchi anche con il M5S “”Il governo Conte è quello che ha venduto più armi di tutti a Israele”.

Continua la leader di FdI continua contro il M5S “Dopo il Covid il Pil ha avuto solo un rimbalzo del gatto morto”

La premier ricorda anche ai pentastellati “Ritenete che la Russia vuole la pace, ma è la propaganda di Putin”

La seduta si infiamma quando Meloni sventolando il messaggio di istruzione inviato il 2021 da Luigi Di Maio all’ambasciatore Massari, accusa il leader M5s di aver lasciato “un pacco al governo successivo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui