La Roma ritrova la vittoria in campionato: sconfitto 2-0 il Napoli

0
277

All’Olimpico va di scena il big match della 17esima giornata di Serie A e vede la Roma trionfare 2-0 contro il Napoli. Decisive le reti nel secondo tempo di Pellegrini e Lukaku. Per il Napoli continua il periodo di crisi.

Primo tempo con poche emozioni

Mourinho ritrova Lukaku, dopo lo stop forzato nella precedente giornata contro il Bologna , e a fargli da spalla è Belotti con Dybala ancora ai box causa infortunio. Mazzarri prosegue nella classifica staffetta in difesa con Juan Jesus titolare al posto di Natan.

Il primo tempo è caratterizzato da pochissimo calcio giocato e tantissimi calci. Le uniche azioni significative arrivano dai padroni di casa al 18’ con Bove che scheggia la traversa e al 20’ con Bove sempre protagonista che da posizione ravvicinata tenta la conclusione ma si vede negare la gioia da un Meret insolitamente sugli scudi.

Per il resto lo spettacolo offerto dalle due squadre nei primi 45’ è di un livello decisamente poco esaltante fatto di tanto agonismo

La Roma trova con merito il vantaggio nel secondo tempo

Il secondo tempo si presenta subito in salita per il Napoli costretti a rinunciare a Lobotka al 56’ per un piccolo colpo subito al costato.

L’episodio chiave del match arriva al 66’ con Politano che si fa ingenuamente espellere per fallo da reazione su Zalewski.

Mourinho comprende immediatamente l’importanza del momento ed effettua un triplo cambio offensivo inserendo El Shaarawy, Azmoun e Pellegrini.

Il triplo cambio di Mourinho è il preludio al vantaggio giallorosso.

Al 76’, infatti, la Roma trova il vantaggio grazie al neoentrato Pellegrini che realizza un gran gol da vero centravanti.

Il vantaggio giallorosso è una mazzata pesantissima per il Napoli.

Nonostante lo svantaggio sia nel risultato e sia negli uomini, il Napoli cerca di imbastire comunque qualche azione pericolosa innescando i suoi perni principali Osimhen e Kvaratskhelia.

La serataccia del Napoli si conclude con l’espulsione di Osimhen che nel giro di pochissimi minuti si becca due gialli e conclude anzitempo il suo 2023.

Per il Napoli è notte fonda. Nei minuti di recupero si infortuna anche il neoentrato Natan e nel disperato tentativo di riacciuffare il match in 11 vs 8, la Roma approfitta di un contropiede mettendo il sigillo al match grazie alla rete di Lukaku.

La vittoria di stasera rilancia la stagione della Roma.

Per il Napoli, invece, è la conferma di una crisi che non conosce limiti. Ad ogni gara disputata la squadra appare sempre più nervosa, poco lucida nelle scelte e che consente agli avversari di picchiare Kvaratskhelia senza che alcun compagno corra in difesa del suo calciatore più talentuoso. La cura Mazzarri, ad oggi, non sta facendo effetto. Ed appare difficile credere in un’inversione di rotta senza che ci siano degli investimenti sostanziosi nel mercato di gennaio.

Nel frattempo i partenopei sono chiamati ad ingoiare l’ennesimo boccone amaro di una stagione disastrosa. Natale indigesto per il Napoli, mentre per la Roma è estasi totale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui