Il libro “Storia di una famiglia qualunque” di Elena Manfredini a Capua 

0
72

Il mercato editoriale è dominato da poche grandi case editrici, mentre i piccoli editori spesso hanno risorse finanziarie limitate. Tuttavia, negli ultimi anni, c’è stato un aumento significativo di autori che scelgono di autopubblicare i propri lavori, eliminando la necessità di intermediari. 

Parleremo di questo e di altro con Mirko G. Rauso venerdì 10 maggio alle 19.00 al Circolo dei lettori di Capua e Mater bistrot – Cose d’interni Libri in occasione della presentazione del libro (autoprodotto) di Elena Manfredini“Storia di una famiglia qualunque” nell’ambito della rassegna di Capua il Luogo della Lingua Terra di Lavoro scrive 

Una riflessione sull’ autopubblicazione

L’autopubblicazione, conosciuta anche come self-publishing, sta rapidamente trasformando il panorama dell’editoria. Sebbene possa sembrare un fenomeno contemporaneo, ha radici profonde nel passato. Celebri autori come Marcel Proust, o più vicino a noi Alberto Moravia, hanno iniziato le loro carriere autopubblicando le loro opere. 

In Italia, la rivoluzione dell’autopubblicazione è stata guidata da piattaforme come Amazon, che ha reso accessibile questa pratica a un vasto pubblico. Con Amazon e altre piattaforme simili, gli autori non devono più preoccuparsi dei costi di stampa anticipati: i libri vengono aggiunti al catalogo digitale e stampati su richiesta, grazie a moderne macchine digitali che sono in grado di produrre anche singole copie a costi contenuti.

Inoltre, la trasmissione della cultura non si limita più ai canali tradizionali, ma si estende anche ai social network e al video blogging, dove si assiste a una crescente diffusione di contenuti autoprodotti. Anche se il processo di pubblicazione è diventato più accessibile grazie alla tecnologia, la vera sfida per gli autori è ora quella di identificare il proprio pubblico e farsi notare in un panorama sempre più affollato. 

Elena Manfredini e la passione per i libri

Elena Manfredini dopo la laurea in editoria e giornalismo, si è dedicata alla sua passione: i libri. Lavora come editor per un’agenzia letteraria e collabora con le maggiori case editrici italiane come bookblogger. Il suo profilo IG è seguito da quasi 8000 contatti. “Storia di una famiglia qualunque” è il suo primo romanzo. 

Il libro

Estate 1961. Franca, sette anni non ancora compiuti, torna a vivere a casa dei genitori, dopo gli anni passati con nonna Filomena, tra merende sul ballatoio e abbracci morbidi. Il rientro in famiglia segna la fine della sua infanzia. Franca ha difficoltà a adattarsi al suo nuovo ruolo di sorella maggiore.  Ma crescere può rivelare la potenza di certi vincoli, anche quando fanno più male. 
Storia di una famiglia qualunque è l’inizio di un racconto corale che, attraverso gli occhi di generazioni diverse, indaga i complessi legami di una famiglia del sud Italia. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui