Il Bologna non smette di sognare: sconfitta anche la Roma

0
313

Il Bologna di Thiago Motta continua a non porsi limiti e prosegue la sua marcia verso il vertice sconfiggendo anche la Roma per 2-0. Decisiva la rete di Moro nel primo tempo e l’autorete di Kristensen a inizio secondo tempo.

Il Bologna regala spettacolo sin dal primo tempo

Il Bologna si presenta al match con la sorpresa Ravaglia a difendere i pali dei rossoblu a discapito di Skorupski per scelta tecnica. Diverse defezioni, invece, in casa Roma con Mourinho chiamato a sopperire alle assenze di Dybala e Lukaku con il primo ai box causa infortunio e il secondo squalificato dopo il rosso rimediato la scorsa settimana contro la Fiorentina. Mourinho, pertanto, è costretto a lanciare dal 1’ Belotti ed El Shaarawy.

La prima occasione da rete significativa è della Roma ed arriva al 30’ con un colpo di testa di Belotti decisamente poco angolato ma su cui Ravaglia è costretto ad intervenire e a metterla in calcio d’angolo.

Al 37’ il Bologna passa in vantaggio con un’azione spettacolare che vede Freuler imbucare Ndoye che la mette in mezzo per Moro che porta in vantaggio i padroni di casa.

La grave disattenzione difensiva dei giallorossi sul gol è soltanto il preludio ad una serata complicata.

Il Bologna domina anche nella ripresa

Il Bologna parte forte nella ripresa e sigla il raddoppio al 49’. I padroni di casa, infatti, si rendono protagonisti di un’altra azione costruita magistralmente che vede Zirkzee protagonista verticalizzare per Ferguson che la mette in mezzo con Kristensen che nel disperato tentativo di anticipare Ndoye si rende autore di una spiacevole autorete.

La rete del 2-0 è un colpo durissimo per la Roma.

 Mourinho, su tutte le furie, decide di sostituire al 63’ Renato Sanches nonostante il centrocampista portoghese fosse entrato soltanto ad inizio ripresa.

L’unica opportunità ghiotta per i giallorossi per cercare di riaprire la partita avviene soltanto al 79’ con Belotti che si ripresenta a tu per tu contro Ravaglia ma il portiere del Bologna è bravo a sventare la minaccia.

Il Bologna con la vittoria odierna vola in solitaria al quarto posto. Tracollo totale, invece, per la Roma chiamata a leccarsi nuovamente le ferite.

I ragazzi di Thiago Motta possono iniziare a vedere la zona Europa non più come una semplice chimera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui