Big ex M5S, cosa fanno ora che non sono in Parlamento?

0
60

Tra i Big ci sono alcuni esponenti come Di Maio e Alessandro Di Battista che hanno lasciato definitivamente il Movimento, ma ci sono altri che sono rimasti in politica…

Come ben sappiamo, la regola dei due mandati ha mandato a casa molti di loro.

Tra questi anche chi è tornato a fare il precedente lavoro o chi ora fa tutt’altro

Tra gli esponenti che non sono più in aula ma sono rimasti in politica abbiamo Danilo Toninelli

L’ex ministro delle infrastrutture, oltre a lavorare nuovamente in una società assicurativa, è tutt’ora membro del collegio dei probiviri del M5S.

Oltre a lui abbiamo anche l’ex Presidente della Camera, Roberto Fico.

Fico oggi è Presidente del Comitato di Garanzia del M5S, oltre ad avere una partecipazione attiva sulla vita social del Movimento.

Non se la cava male l’ex ministro della giustizia, Alfonso Bonafede. Oltre ad essere tornato a fare l’avvocato è stato eletto consigliere laico del Consiglio di presidenza della giustizia tributaria.

L’ex ministra della PA, Fabiana Dadone, ora lavora per una società torinese.

Questa società torinese, secondo il Sole 24 Ore, è da connessione tra imprese sui temi del lavoro e tra il mondo della formazione.

Secondo alcune indiscrezioni, l’ex ministra, fa anche l’insegnante a contratto di diritto dell’UE presso l’Università Telematica E-Campus.

Federico D’Inca e Davide Crippa scelgono di rimanere in politica fondando un gruppo indipendente: “Ambiente 2050”

La tanto criticata per i banchi a rotelle, l’ex ministra Lucia Azzolina è rimasta nel mondo della scuola e ora fa la dirigente scolastica in un istituto di Biella.

L’ex ministro dello sport, tanto amico di Luigi Di Maio, Vincenzo Spadafora ora lavora con Terre des Hommes nel settore della cooperazione internazionale.

Vito Crimi, leader ad interim del M5S dopo le dimissioni di Luigi Di Maio, prima è tornato al suo lavoro alla Corte d’appello di Brescia e poi si è messo in aspettativa e ha iniziato una collaborazione con il gruppo parlamentare M5S.

Paola Taverna invece, ex vicepresidente del Senato, è vicepresidente vicaria del Movimento e coordina il comitato territori.

Di Maio continua a fare il Rappresentante speciale dell’Unione europea per il Golfo Persico.

E Alessandro di Battista continua con la sua associazione “Schierarsi” ed ha avviato anche una collaborazione con il Fatto Quotidiano per reportage esteri.

Leggi anche: https://www.centrosud24.com/giornata-della-memoria-per-la-palestina-piantedosi-vieta-i-cortei-intervento-della-corte-internazionale-di-giustizia/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui