Benevento Libraria, l’iniziativa per la candidatura del capoluogo sannita a capitale del libro

0
623

Nell’ambito delle azioni intraprese dall’Assessorato alla Cultura, alle Biblioteche e all’UNESCO del Comune di Benevento, prosegue Benevento LibrAria”, l’iniziativa che comprende una serie di importanti eventi di promozione della cultura attraverso la lettura e la narrazione, anche di tipo visivo.

L’evento, svolto nel pomeriggio di ieri, 11 gennaio, a Benevento presso il Teatro Comunale “Vittorio Emanuele” è stato dedicato alla figura di Italo Calvino, muovendo dalla lettura di “Italo”, il romanzo di Ernesto Ferrero, con Giuseppe Lupo.

Alla kermesse, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Benevento , guidato da Antonella Tartaglia Polcini, ha partecipato un folto pubblico di lettori ed esperti e, essendo aperta alle scuole, anche  di giovani studenti liceali.

 Dopo i saluti del vice-sindaco, Francesco De Pierro,  e del presidente della Commissione Cultura, Mara Franzese, l’introduzione tematica è stata affidata a Maria Cristina Donnarumma,  che poi ha lasciato la parola allo scrittore Giuseppe Lupo,  che ha voluto rappresentare alcuni tratti inediti della figura di Italo Calvino, autore originale, schivo  e controverso  del ‘900, che  – peraltro – ha avuto modo di conoscere personalmente.

Alla discussione che si è aperta sul ritratto di uno dei più importanti scrittori italiani del ‘900, come tratteggiato dal libro (“Italo”) di Ernesto Ferrero, hanno partecipato  Marialaura Simeone e Adelaide Caravaglio.

L’incontro di ieri prosegue il ciclo di dialoghi aperti con gli autori, nell’ambito del programma di candidatura di Benevento a Capitale Italiana del Libro per il prossimo anno (2025).

L’iniziativa beneventana prevede altri due incontri, aperti direttamente alle scuole del territorio. Il prossimo il 20 gennaio con Eraldo Affinati e il suo “Delfini, vessilli, cannonate. Autobiografia letteraria”. L’ultimo incontro, invece,  il 10 febbraio, con l’autrice sannita di “Voltare pagina” Ester Viola.

Benevento LibrAria” si muove nel solco delle numerose iniziative promosse dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Benevento, guidato da Antonella Tartaglia Polcini.  Infatti, non è più solo la kermesse di “Città Spettacolo” ad affermare a livello nazionale il profilo del capoluogo sannita come città di cultura. Con il tempo, alle numerose  manifestazioni e festival teatrali e cinematografici, che si alternano nel corso dell’anno,  si sono affiancati spettacoli musicali, incontri culturali, laboratori, mostre, convegni, tavole rotonde che coinvolgono l’intera   città e, in particolare, il centro storico,  che spesso assume le vesti del proscenio di un grande teatro all’aperto. Anche il “Premio Strega”, del resto, contribuisce a  spingere  Benevento verso la candidatura a Capitale del libro per l’anno 2025,  mentre nell’anno appena trascorso lo è stata  Genova.

Si tratta, comunque,  di eventi che, nel tempo, hanno contribuito ad accrescere il grande fermento culturale che si respira da sempre nella città delle streghe.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui