Bacoli: una città da scoprire

0
383

Bacoli è una città tutta da scoprire con i suoi paesaggi naturali che lasciano senza fiato e curiosità celate in ogni angolo. Negli ultimi tempi, grazie alla promozione delle sue particolarità e del territorio, il noto comune ha visto estendere sempre di più nei suoi luoghi più suggestivi il fenomeno turistico.

Bacoli è il primo comune “plastic free”

Se c’è una cosa che conta più di tutte per questa città è preservare i paesaggi e quindi anche tutte le aree verdi che sul territorio si presentano molto vaste. Proprio lo scorso 11 marzo, Bacoli è stato denominato come primo comune Plastic Free 2023 con il 90 percento di rifiuti differenziati. Il sindaco Josi Gerardo Della Ragione, si è impegnato infatti, nella sensibilizzazione alla raccolta differenziata corretta e al rispetto del territorio con la pulizia di strade, parchi e spiagge che nel comune avviene ogni giorno. Un orgoglio dunque per il popolo napoletano che con il comune di Bacoli è tra i primi a ricevere tale riconoscimento.

La bellezza nascosta di Bacoli con il tesoro sommerso di Baia

La bellezza della città non si presenta sempre sotto ai propri occhi. Il comune gode infatti di una grande bellezza nascosta sul fondo del mare: il tesoro sommerso di Baia. La città, infatti, fa parlare di sè anche grazie alla sua storia, di cui una grande parte è celata sui fondali del mare a Baia, luogo in cui si trova il suggestivo parco sommerso ed è proprio lì che si possono ammirare e scoprire secoli di storia.


Di recente, sui fondali del Parco Archeologico sommerso di Baia, è avvenuta l’ennesima scoperta. Si tratta di un mosaico colorato trovato intatto da due millenni sui fondali che riporta alla storia romana. Ancora tanto c’è da scoprire, ogni volta è un pezzo di storia che viene aggiunto e riconosciuto alla città. Il Parco è visitabile in barca o in canoa oppure con immersioni subacquee con apposite maschere e bombole. Il luogo è ormai divenuto attrattiva turistica e motivo per cui sempre più turisti scelgono la città come destinazione.

Il progetto del campo comunale di Canoa polo

Nella giornata di ieri, il sindaco della città ha annunciato tramite social la realizzazione di un campo comunale presso il Lago Miseno. Grazie alla creazione del campo, potranno giocare i ragazzi della Canoa Club di Napoli e si allenerà anche la Nazionale italiana. Un’opportunità per ospitare anche manifestazioni nazionali promuovendo nel comune, grazie ai suoi spazi adatti, lo svolgimento degli sport acquatici. Con tale iniziativa, il comune si preannuncia essere uno dei pochi ad ospitare un campo comunale nel Sud Italia.

Piscina Mirabilis per le riprese di Mare Fuori

Dopo l’ultima scena della terza stagione della nota serie Mare Fuori girata all’interno della Piscina Mirabilis, si sono moltiplicate le visite al famoso monumento archeologico. Ciò ha catturato non poco l’attenzione attraendo turisti nella zona.
Piscina Mirabilis è infatti la più antica cisterna di acqua potabile appartenente all’epoca romana locata appunto nel comune di Bacoli.

Ma il famoso sito archeologico non è l’unico luogo scelto per le riprese. Infatti, un’altra scena della nota serie, vede come sfondo il panorama mozzafiato della paradisiaca spiaggia dello Schiacchetiello. La spiaggia si caratterizza di scogli di tufo, un angolo di paradiso presente tra Bacoli e Miseno.

Leggi anche:

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui