Addio a Federico Salvatore, Napoli piange la sua scomparsa

0
167
Addio a Federico Salvatore
Screenshot video Youtube "Federico Salvatore - Azz....25 anni dopo"

Addio a Federico Salvatore: ci lascia a 63 anni Federico Salvatore, grande artista, cantautore e cabarettista napoletano.

di Umberto Pini

Addio a Federico Salvatore

Colpito da una grave emorragia cerebrale nell’ottobre 2021 e preso in degenza all’Ospedale del Mare di Napoli, si è spento ieri (mercoledì 18 aprile 2023) Federico Salvatore. Il percorso di riabilitazione non ha concretizzato la speranza di rivederlo attivo come sempre.

A dare notizia della sua morte è stata la moglie in un post pubblicato sui social:

“Sono stati i mesi più difficili e dolorosi della nostra storia d’amore. Mesi in cui ho pregato e sperato che lui tornasse a casa da me e dai ragazzi e che tornasse tra le persone che lo amano e che in questi mesi ha pregato e sperato con me. La cosa più complicata è gestire il dolore. Federico è andato via in un’ora. È successo tutto velocemente”.

Federico Salvatore, un artista poliedrico che ha fatto ridere e riflettere

Federico Salvatore aveva raggiunto l’apice della fama negli anni ’90 grazie alla partecipazione come ospite fisso del “Maurizio Costanzo Show” e ai suoi brani, un misto tra musica e cabaret, nei quali raccontava e incarnava la storia e lo spirito della sua Napoli, con brillante e ironia e con acuto occhio critico, mettendo in risalto luci e ombre della sua città, che tanto amava, e del suo popolo.

Tra i suoi maggiori successi, ricordiamo in particolar modo l’album “Azz…”, che ha venduto 700mila copie, conquistando due Dischi di platino. Da allora, la sua carriera è proseguita in salita. Tra le sue canzoni più famose citiamo: “Sulla porta” (1996), in concorso al Festival di Sanremo, in cui con grande sensibilità ha affrontato il complesso rapporto tra un omosessuale e sua madre e “Se Io fossi San Gennaro” (2002), canzone di denuncia in cui elencava tutto ciò che, secondo lui, aveva rovinato Napoli.

In tanti accorsi alla cerimonia funebre di Federico Salvatore

I funerali di Federico Salvatore sono stati celebrati questa mattina, alle 12:30, presso la Basilica di San Ciro a Portici, dove l’artista viveva da 15 anni con la sua famiglia.

Alla cerimonia hanno partecipato, per porgere un ultimo saluto a Salvatore, circa 500 persone, tra cui diversi esponenti del mondo dello spettacolo, come: Alan De Luca, Biagio Izzo, Paolo Caiazzo, Peppe Iodice, Nino D’Angelo, Lino D’Angiò.

Addio a Federico Salvatore, un uomo di cultura che ha amato con tutto sé stesso la sua terra, Napoli, della quale è stato attento interprete e cantore.

Potrebbe interessarti leggere anche : https://www.centrosud24.com/bono-vox-si-esibira-al-teatro-san-carlo-di-napoli-il-13-maggio/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui