Stati Generali dei Commercialisti 2024: le sfide della professione verso l’Europa

0
147

Roma – Oggi,7 maggio, si sono tenuti gli Stati Generali dei Commercialisti 2024, evento di rilevanza nazionale organizzato dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti presieduto da Elbano de Nuccio ed Esperti Contabili. Esperti e professionisti a confronto su temi attuali come PNRR, economia, fisco, sostenibilità, crisi d’impresa e compliance normativa antiriciclaggio.

La location scelta è stata la Nuvola di Fuksas, prestigioso centro congressi di Roma.

L’evento

Il dibattito ha visto un focus sulle possibilità offerte dai finanziamenti del PNRR, l’evoluzione del ruolo del Commercialista e un confronto tra Avvocati, Commercialisti e Notai.

All’evento si è parlato anche di economia e fisco, sostenibilità e crisi d’impresa con interventi dei principali rappresentanti del Governo, della politica e delle istituzioni.

I lavori si sono articolati in tavole rotonde con interventi dei principali rappresentanti del Governo, della politica e delle istituzioni.

Un primo momento è stato dedicato ai finanziamenti del PNRR per approfondire come essi possano contribuire a rendere l’Italia un Paese più attrattivo in un’Europa più solida. PNRR e crescita: un’Italia più attrattiva in un’Europa più forte.

È stata poi affrontata l’evoluzione della figura del Commercialista, tra nuove certificazioni e responsabilità definite, per chiudere con una sessione di confronto e dibattito tra Avvocati, Commercialisti e Notai, per approfondire le sinergie che queste professioni economico-giuridiche possono mettere a servizio del Paese. Commercialisti tra nuove certificazioni e responsabilità perimetrate.

Interventi

Tra gli interventi ci sono stati quelli di Giorgia Meloni Presidente del Consiglio dei ministri in videomessaggio, Alfredo Mantovano Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Raffaele Fitto Ministro degli Affari europei, delle politiche di Coesione e del PNRR, Gennaro Sangiuliano Ministro della Cultura, , Carlo Nordio Ministro della Giustizia, Francesco Paolo Sisto viceministro della Giustizia, Maurizio Leo viceministro dell’Economia e delle Finanze, Massimo Bitonci Sottosegretario al Ministero delle Imprese e del Made in Italy, Carolina Lussana Presidente del Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria e l’Onorevole Marta Schifone responsabile Professioni di Fratelli d’Italia.

Sono intervenuti anche Lucia Albano Sottosegretaria di Stato al Ministero dell’economia e delle finanze, Maurizio Lupi (Noi Moderati), Matteo Renzi (Stati Uniti d’Europa), Elly Schlein (Partito Democratico), Maurizio Casasco (Forza Italia), Giulio Sottanelli (Azione) e Giuseppe Conte (M5s).

Lotta all’economia sommersa

Uno dei temi principali è stato quello dell’economia sommersa e il ruolo dei professionisti nel contrasto dell’infiltrazione criminale nel tessuto imprenditoriale. I Commercialisti svolgono un ruolo chiave in questa lotta. Avvocati, Commercialisti e Notai: le professioni economico-giuridiche insieme per il Paese.

Alavie, per supportare i Commercialisti nella gestione della compliance normativa antiriciclaggio, ha presentato un nuovo strumento concepito per valutare il grado di efficienza degli studi.

L’analisi proposta ai professionisti presenti a Romaha tenuto conto di cinque parametri: il livello di conformità generale dello Studio, le risorse dedicate, le competenze, gli strumenti digitali adottati e il tempo dedicato all’attività antiriciclaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui