Sant’Antimo verso il gruppo territoriale M5S

0
796

Sant’Antimo verso il gruppo territoriale M5S. Ospiti dell’evento, la Vicepresidente del Senato, Mariolina Castellone, ed altri Parlamentari della Repubblica. Riscosso un grande successo partecipativo.

Si è svolto Domenica pomeriggio, presso il “Caffè del Rio” di Sant’Antimo (Na), l’incontro targato M5S. A moderare la discussione, l’attivista territoriale pentastellata, Antimina Di Matteo. Presente, inoltre, il Consigliere comunale territoriale di opposizione, Giuseppe Italia.

Antimina Di Matteo: “Un riscatto sociopolitico solo con il Movimento”

Nell’avviare la discussione, emozionata, Di Matteo si è detta nuovamente “entusiasta di lavorare per la costruzione del gruppo territoriale”. Ribadendo che “quella di Sant’Antimo, è una cellula territoriale voluta dal Presidente Conte. Un gruppo ancora senza certificazione, ma che lavorerà ugualmente”. “Sant’Antimo non è solo camorra, sul territorio ci sono tantissime persone perbene”, ha concluso Di Matteo.

Giuseppe Italia: “Con il Movimento mettiamo al centro le persone ed i cittadini”

Ha continuato il Consigliere Italia, evidenziando l’importanza di avere sul territorio esponenti istituzionali di rilievo. “Questo fa capire che finalmente c’è la giusta attenzione verso un territorio che muore dalla voglia di riscattarsi. Che non vede l’ora di togliersi l’onta dello scioglimento per infiltrazioni camorristiche, desideroso di tornare a vivere dopo il dissesto economico. Prima con Agorà e adesso insieme con il Movimento, mettiamo come sempre al centro le persone ed i cittadini”, ha dichiarato Italia. Inoltre, “ci troviamo di fronte ad un Governo di estrema destra. Bisogna educare politicamente i cittadini ed avere dei riferimenti sul territorio potenti. Per fare ciò, c’è bisogno dell’aiuto di voi parlamentari”, ha concluso.

Le dichiarazioni della Vicepresidente del Senato Castellone

Ha poi preso la parola la Vicepresidente del Senato Castellone. Affermando che “la destra sta facendo il contrario di quanto detto in campagna elettorale. Dal superbonus, all’autonomia”. La Castellone ha continuato, ribadendo il bisogno che si svolga un grande “lavoro sui territori, per riavvicinare i cittadini alla politica”. “I 5S sono diversi da prima. Ora sono più aperti, inclusivi. Una visione di partito che nasce dal basso”, ha concluso.

Le dichiarazioni della Senatrice Vincenza Aloisio

Ha poi preso la parola la Senatrice Aloisio, nonchè membro della Commissione cultura. La quale ha dato notizia della nascita di una nuova Commissione Parlamentare. “Un ponte con l’Africa”, ha detto Aloisio. Sotto l’impulso del Console della Repubblica Democratica del Congo, Melone. Quest’ultimo, proprio di origini santantimesi. Aloisio ha continuato, sostenendo che “in qualità di medico, bisogna mirare alla prevenzione e alla formazione dei medici”.

Le dichiarazioni del Senatore Luigi Nave

Ha poi preso parola il Senatore Nave, il quale ha sostenuto che bisogna “coalizzarsi. Non per andare contro qualcuno, bensì per avere una progettualità comune.” “Scioglimenti per infiltrazione camorristica, ve ne sono a raffica. Bisogna fare rete tra le persone perbene”, ha concluso Nave.

Le dichiarazioni del Deputato Alessandro Caramiello

Ha poi preso la parola il Deputato Caramiello. Affermando che “i gruppi che nascono sui territori sono belli e difficili. Bisogna ripartire dai territori, che sono la linfa vitale del Movimento.” “Contate su di noi”, ha concluso Caramiello.

Le dichiarazioni della Deputata Marianna Ricciardi

Ha poi preso la parola la Deputata Ricciardi. Che, in qualità di Medico, ha sostenuto quanto la sanità pubblica versi in una “situazione drammatica”. “Vi è il bisogno, viste le lunghe tempistiche, di ricorrere sempre più alla sanità privata”.

Le dichiarazioni del Consigliere regionale Gennaro Saiello

Infine, ha preso la parola il Consigliere regionale Saiello. Affermando che “bisogna aggregare le forze positive del paese, visto il periodo storico in cui ci troviamo. Questa è una fase organizzativa del M5S. Fino ad ora è mancato il gruppo locale”.

Leggi anche:

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui