Provolone del Monaco Dop, primavera in Florida: ecco le tappe

0
51

L’evento di primavera è in Florida per il Provolone del Monaco Dop. Il formaggio stagionato che racconta nel mondo i profumi e sapori della penisola sorrentina e dei Monti Lattari ha sorvolato di nuovo l’oceano in vista di due importanti appuntamenti di inizio anno.
Le prime due date del 2023 sono già fissate in rosso sul calendario. Venerdì 7 aprile è in programma l’Italian Cheese Day mentre il giorno successivo c’è il Campania Felix Without End. Questo secondo evento avrà luogo a Tampa Bay e consentirà ai fortunati partecipanti di assaporare un pezzo d’Italia. Con i prodotti del Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop ci saranno altre due produzioni titolate della stessa regione ovvero la Mozzarella di Bufala Campana Dop e la pasta di Gragnano Igp. Sarà sicuramente interessante provare l’integrazione dei prodotti italiani nelle preparazioni effettuate in loco.
L’organizzatore Vincenzo D’Antonio che assicura che nell’evento si parlerà nel linguaggio del cibo, l’unico che accomuna più popoli.

Si riparte dagli Stati Uniti: l’ultimo grande evento aveva visto il Provolone del Monaco protagonista fra gli emigranti di New York e Brandford, il 10 gennaio si riparte invece con due eventi in Florida curati da Vincenzo D’Antonio.
“I numeri in crescita -spiega il direttore scientifico professor Vincenzo Peretti- ci danno l’opportunità di essere più presenti in mercati che vanno oltre la regione Campania. La presenza nella maggior parte dei menù proposti per Natale e Capodanno sono anche un importante indicatore sull’appeal del prodotto fra gli chef italiani”.

Intanto attenzione sul progetto LoST EU, sostenuto dall’Unione Europea dal Programma Reg 1144/2014 per la promozione dei regimi di qualità. Il progetto nello specifico affronta il tema sostenibilità e la promozione delle piccole denominazioni casearie. Obiettivo è quello di portare avanti un piano di comunicazione e di eventi finalizzati alla valorizzazione di alcune eccellenze casearie italiane, che rappresentano ad oggi una delle tante ricchezze del patrimonio gastronomico italiano, oltre che un esempio di sostenibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui