Play Off B2: esordio vincente per la Vesuvio Oplonti

0
220

In scena alle falde del Vesuvio, la Gara 1 dei Play off per la conquista di un posto nella terza serie nazionale di Pallavolo inizia col botto per la Vesuvio Oplonti che vince per 3-1 contro la Traina Albaverde di Caltanissetta.

Un sogno che ha preso corpo ed una grande attesa che non ha deluso le aspettative. In campo per la gara di oggi pomeriggio, le seconde classificate dei Gironi I ed L. La compagine siciliana allenata da mister Relato può contare su atlete come Moneta, ex del Busto Arsizio in A1, Franceschini, D’Antoni, Monzio Compagnoni, Spena e il libero Conti. Le Oplontine invece sull’ottima e ormai consolidata batteria formata dalle sorelle Biscardi, Vujko, Campolo, Pepe e capitan Lanari.

Il primo parziale scorre sul filo dell’equilibrio con la Vesuvio Oplonti che cerca di comandare le danze e le siciliane che provano a restare in scia. Tentativo che si profila complicato sul 16-12, tanto che Relato si vede costretto a spendere i due time out a stretto giro e a puntare su Spena nel tentativo di annullare le distanze. Ciò nonostante, le padrone di casa spiccano il volo e chiudono sul 25-17

Traina Albaverde pareggia il conto nel secondo set

Un deciso scatto di orgoglio è quello che prevale nel secondo parziale, quando le azzurre di Relato si rendono protagoniste di un discreto vantaggio, poi annullato grazie alla pronta reazione delle oplontine e un’invasione di Spena. Tuttavia, la Traina Albaverde non si perde d’animo e regge il confronto con una fase intermedia giocata punto a punto con grande determinazione che di fatto, consente di pareggiare il conto con il punteggio di 20-25.

La reazione delle Tigers oplontine non si fa attendere

In una palestra gremita fino all’ultimo angolino, le padrone di casa proprio non hanno intenzione di rischiare un tie break che ruberebbe energie preziose ad un cammino appena iniziato. Malgrado l’avvio scoppiettante delle siciliane nel terzo set e gli affondi di Franceschini, la Vesuvio Oplonti compie il sorpasso portandosi a +6 e riesce a mantenerlo fino alla bordata finale di Giada Biscardi sul 25-19.

Il quarto e decisivo set è puro spettacolo. Quella di Campolo che sigla il 6-4 è più o meno una mina vagante, i due colpi successivi non sono da meno e spiazzano la difesa avversaria. Ormai il braccio è caldo e al servizio c’è Martina Pepe.

Caltanissetta costretta alla resa

A nulla vale la reazione impregnata di orgoglio siciliano. Un cambio palla fruttuoso consente alle oplontine di macinare punti grazie ad una scatenata Giada Biscardi che sale in cattedra e porta le sue compagne sul 25-20 definitivo.

Nei play off si sa, tutto può accadere e ogni gara è una storia a sè. Nulla dunque è deciso per la Traina Albaverde Caltanissetta che, grazie ad un piazzamento migliore in termini di gare vinte durante la regular season, godrà del fattore casalingo per la gara 2 con eventuale Golden set.

La Vesuvio Oplonti dovrà dunque recuperare energie e provare a fare la gara perfetta nella lunga trasferta di mercoledì prossimo per non vedere infranto un sogno e vanificare il lavoro di tutta una stagione.

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui