Il Palazzetto di S. Giorgio del Sannio: la storia infinita

0
169

Continua il peregrinaggio della Intec Service SG Volley che, per la gara di domani, 20 Aprile, sarà costretta ad ospitare la capolista in provincia di Avellino, presso il Palazzetto dello Sport di Montefusco.

La saga dei lavori infiniti è tuttora purtroppo in atto. Tante promesse fatte, nessuna finora mantenuta. Alla fine di Gennaio era stata persino indicata una data per il collaudo della struttura che, lo ricordiamo, era stata oggetto di lavori di ristrutturazione.

Meno di un mese prima, il Palazzetto si presentava in queste condizioni: una landa deserta, sbiadito ricordo del lustro che aveva avuto negli anni addietro. Quando la SG Volley aveva disputato diversi campionati a livello regionale e nazionale. Uno spettro fatto di macerie e rami secchi.

Secondo gli amministratori comunali, i lavori sarebbero finiti presto.

I fatti invece raccontano una realtà diversa. I fatti recitano di una squadra, attualmente militante nella quarta serie nazionale, che ad oggi, è costretta a girovagare non soltanto per gli allenamenti infra-settimanali ma anche e soprattutto per le gare casalinghe.

E mentre il campionato chiuderà i battenti il prossimo 11 Maggio, si giunge al paradosso per la gara di domani pomeriggio, valida per la ventitreesima giornata. La SG Volley infatti, non potrà utilizzare il Pala Parente di Benevento, dove finora è stata costretta ad essere in trasferta anche quando giocava in casa. L’impianto sportivo infatti, sarà occupato dalla legittima inquilina, l’Accademia Volley, facente parte dello stesso girone. Per fortuna è giunta la provvidenziale disponibilità offerta dall’Academy School Volley di Montefusco, ma resta in fondo una profonda amarezza.

Certamente San Giorgio del Sannio deve fare i conti con tante e gravose problematiche che hanno visto qualche cambio di testimone ma non la loro risoluzione. E’ innegabile quanto poco valga lo Sport per chi ha amministrato finora questa cittadina.

Allo stato attuale, è questo il quadro che emerge nell’indifferenza di burocrati incapaci di dare il giusto valore allo Sport. Non solo per le nuove generazioni e non solo in termini di visibilità. Il nuovo e il vecchio che coesistono in quello che un tempo è stato un fiore all’occhiello per la comunità sangiorgese. La Intec Service SG Volley è destinata ad arrivare a fine campionato con l’incognita di non sapere, giorno dopo giorno, dove allenarsi o giocare. Questo è quanto finora ha raccolto per aver portato, in un campionato nazionale, il nome di San Giorgio del Sannio. E se salvezza sarà, ricordiamo che la squadra attualmente è settima in classifica, avrà il valore di una promozione per un gruppo e una società che finora, avrebbe avuto mille buone ragioni per arrendersi.

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui