Lagarde (BCE): “Continua la disinflazione, siamo fiduciosi”

0
118

La presidente della Banca Centrale Europea (BCE), Christine Lagarde, ha dichiarato che i dati attuali confermano il processo di disinflazione in corso, anticipando una tendenza al ribasso nel 2024.

Sottolineando la dipendenza dai dati, ha indicato che la BCE seguirà un approccio mirato, considerando l’inflazione, la dinamica dell’inflazione di fondo e la trasmissione efficace della politica monetaria.

Sebbene l’attività economica dell’eurozona sia stata debole nel 2023, Lagarde prevede una ripresa nel prossimo anno, citando segnali positivi dagli indicatori prospettici. Riguardo alle stime sull’inflazione, ha evidenziato una revisione al ribasso, soprattutto per i prezzi dell’energia, difficili da prevedere. Sulla possibilità di ridurre ulteriormente i tassi di interesse, Lagarde ha affermato la necessità di ulteriore fiducia prima di agire, indicando una potenziale riduzione a tarda primavera o inizio estate.

Ha sottolineato la forza dell’euro e ha incoraggiato un programma ambizioso per l’unione economica e monetaria nelle prossime elezioni europee, evidenziando la necessità di affrontare le sfide future dell’Europa.

L’Ansa, ha riportato alcune dichiarazioni: “Siamo fiduciosi che in termini di direzione ci stiamo muovendo verso il 2% in maniera tempestiva ma al momento non abbiamo abbastanza per essere certi della solidità” di questo esito “e non vogliamo correre il rischio di una inversione. Ecco perché abbiamo bisogno di ulteriore fiducia” per agire sui tassi. 

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui