La Sant’Antimo del 2053 con la mostra Tradizioni Future

0
182

Tradizioni future, la Sant’Antimo del 2053 è una mostra a cura di NOLI TIMERE APS-ETS. Collaborano NASTRO ARGENTO terza età, la FONDAZIONE CAPPELLA DI S.ANTIMO PRETE E MARTIRE che l’ha inserita nel programma ufficiale dei festeggiamenti patronali. Patrocinio del comune di Sant’Antimo.

Noli Timere inaugura l’edizione 2023 della mostra

Inaugura la mostra “TRADIZIONI FUTURE, LA SANT’ANTIMO DEL 2053”.
Tale iniziativa culturale nasce dalla volontà di promuovere attraverso la visibilità e la valorizzazione le produzioni artistiche di Sant’Antimo.
Lo scopo è puntare una luce su autori locali interessanti ma in ombra, disseminando di singolare bellezza spazi che normalmente il nostro paese frequenta per altri motivi.
Nei pomeriggi dal 4 al 7 Giugno 2023 Noli Timere con tale mostra mette al centro di una settimana significativa per i cittadini l’arte.

Tradizioni Future nell’edizione 2023

L’edizione 2023 di TRADIZIONI FUTURE si snoderà in due filoni narrativi: da un lato proverà ad indagare i processi in continua evoluzione di Sant’Antimo, fino a giungere alla rappresentazione di come si presenteranno i suoi luoghi, le sue tradizioni ed il suo contesto comunitario fra trent’anni.
Un possibile strumento con cui confrontarsi per comprendere letendenze odierne, le aspirazioni ottimistiche o pessimistiche e gliscenari insoliti che si presenteranno nel prossimo futuro cittadino.

Un lavoro d’immaginazione che nasce dal confronto con la propria realtà territoriale, reinterpretandone il folklore della festa patronale,i mmaginando il volo dell’angelo, la tragedia, l’evoluzione del proprio quartiere e qualunque altro particolare del paese in cornici futuristiche, utopiche, distopiche o remote.
Rivisitazioni originali di architetture cittadine, rappresentazioni simboliche e creazioni di spazi psichedelici o di personaggi immaginari.
Il secondo filone narrativo della mostra darà invece la possibilità ai numerosi partecipanti, di poter esporre il proprio lavoro al pubblico per poter comunicare ai nostri cittadini la propria carriera. Una vetrina aperta sull’arte e la cultura del nostro territorio, sempre più emarginata dalla discussione pubblica.
TRADIZIONI FUTURE è un’iniziativa che tenta di aprire un dialogo, fra artisti locali e pubblico mostrando a quest’ultimo la varietà dei linguaggi presenti nel nostro paese, dei quali si conosce troppo poco.
Una condivisione progettuale di comunicazione e documentazione pertastare il polso culturale odierno del nostro paese. Una possibilità perpreservare la creatività locale.
La mostra, con ingresso gratuito, sarà corredata durante lagiornata di inaugurazione del 5 Giugno dalle ore 18:30 da unincontro con gli artisti e le artiste e da un momento musicaleofferto agli ospiti.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito di Nolitimere.

Gli artisti e le artiste

Alessio Petillo, Antonella Gaudino, Antonio Trema terra, Carmen Buonanno, Celeste, Kristina Stella, Corrado Volpicelli, Danila della Monica, Lorenzo Gravina, Luigi Finale, Martin Hickse, Raffaele D’Agostino, Salvatore Angelino, Zoe Ferrara, Marco Fabozzo, Ermelinda Ponticiello, Antonio Pezzella, Progetto Social – S.Antimo Foto di altri tempi.

Alcune delle opere presenti in mostra

Danila Della Monica, SA53, disegno digitale.

Carmen Buonanno, Reminescenze, olio su tela.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui