Giuseppe Di Taranto, la testata si unisce al cordoglio

0
182
Giuseppe Di Taranto

La redazione di CentroSud24 comunica con forte cordoglio la morte del professor Giuseppe Di Taranto, storico e docente dell’economia fra i più interessanti italiani, già professore emerito del Dipartimento di Impresa e Management della Luiss Guido Carli.

di Ugo Mastelloni

Il professor Di Taranto, nato nel 1946, è stato un pensatore libero, scevro dai recenti condizionamenti delle mode pseudo culturali; al contempo, ed anche grazie a ciò, è stato un insegnante che conosceva bene la capacità di trasmettere la conoscenza e di saper attrarre e promuovere le capacità dei suoi studenti, ma anche ai suoi interlocutori occasionali; un uomo di una rara piacevolezza naturalmente, che amava l’interlocuzione e la dialettica.

Negli ultimi tempi, egli è rimasto una delle poche voci libere anche in un periodo nel quale molti si sono supinamente adeguati ai dettami degli economisti di moda, che fossero ordoliberali e/o neoclassici, anche arrivando a sostenere, ed anzi rilanciare e rafforzare, le politiche del rigore in ampia parte espressione di pensieri ed interessi del Nord che spesso si è opposto a idee e comportamenti ed interessi di quel Mediterraneo che è la vera Europa.

Egli, così, ha ancora saputo rammentare e spiegare cosa sia l’economia, qual ne sia il fine, il suo legame con l’etica ed il diritto. Così che ancora con Fitoussi, anch’esso docente della Luiss, era rimasta in quella uno spazio di pensiero, una voce non appiattita.
Il Rettore della Luiss, Andrea Prencipe ha rammentato che: “Nei suoi studi ha sempre manifestato un pensiero lucido, critico e mai banale. L’impegno costante nella ricerca e la passione con cui vi si è dedicato lo hanno portato a svolgere incarichi presso importanti istituzioni nazionali e internazionali e a essere un oratore apprezzato per la chiarezza delle sue interpretazioni e noto per il coraggio di sostenere tesi talvolta non convenzionali, ma sempre supportate da una approfondita conoscenza della materia”.

Al contempo il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano ha dedicato a Di Taranto alcune parole: “La scomparsa dell’economista Giuseppe Di Taranto mi addolora e mi lascia un vuoto enorme – ha detto il ministro -. È stato uno studioso di valore, autore di monografie importanti nel campo della storia dell’economia. Il suo pensiero è stato sempre acuto, mai banale e capace di intuizioni. Alla famiglia e alla comunità degli allievi esprimo il mio più sentito cordoglio”.


CentroSud24 avrebbe voluto chiedergli un intervento che sarebbe forse potuto essere un ritorno, forse critico, certo di aggiornamento, circa il suo pensiero, soprattutto riguardo ciò che espresse nel suo saggio su alcune categorie interpretative dell’arretratezza del Mezzogiorno d’Italia.

Purtroppo non abbiamo fatto in tempo, non potremo avere le sue vivaci e intelligente opinioni. Centro Sud 24 invia le più vive condoglianze alla moglie ed alla famiglia tutta.

Requiescat in pace.

Leggi anche:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui