Forio, polemiche sulla macchina propagandistica 

0
208

“Censure e propaganda staliniana all’ombra del torrione”, a denunciarlo alla nostra testata molti ischitani che ci hanno scritto. Ci troviamo a Forio, dove la nuova Amministrazione guidata da Stani Verde ha avviato un nuovo percorso amministrativo, avocando a sè una squadra molto eterogenea, con esponenti di destra e di sinistra. Ma non è questa la notizia. 

Di Pietro Mennella

La protesta sui social network contro la nuova amministrazione del Comune di Forio

Sui social network spopola una protesta contro la squadra comunicativa dell’amministrazione, rea, secondo alcuni cittadini “di sviluppare una propaganda degna dell’istituto Luce”. E soprattutto macchiatasi di un’azione abbastanza sgradevole, cioè quella di “cancellare i commenti indesiderati sotto i post dell’amministrazione”, scrivono diversi utenti sui social. 

L’ultimo episodio è accaduto ieri, quando sul profilo social del Comune è apparso un comunicato in cui ci si intestava con toni trionfalistici…la riparazione di tapparelle e finestre in un ospedale di un altro comune. Leggete: “Apprendiamo con piena soddisfazione che all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno sono stati riparati i condizionatori le tapparelle e le finestre. Questa è una vittoria dei sindaci dell’isola che uniti, hanno portato in evidenza i problemi appena risolti e altre istanze ai vertici dell’Asl (…). Questo è un primo passo a dimostrazione che uniti, i sei Comuni, possono far sentire la propria voce”.

La risposta del consigliere di minoranza Loffredo

Non s’è fatta attendere la risposta del consigliere di minoranza Mimmo Loffredo: “Bisogna ringraziare solo il direttore generale dott. Iervolino che dopo insistenza dei sindacati e del sottoscritto che ha chiamato tutti i giorni l’ufficio tecnico ha provveduto a riportare la situazione alla normalità. Invito ufficialmente i sei sindaci per un tavolo tecnico e ad ascoltare i problemi dai diretti interessati. In ogni amministrazione c’è un consigliere che lavora per l’Asl. Carissimi non fatevi sfuggire questa occasione ,uniti si può”.

E non è finita qui. Perché, come hanno fatto notare molti utenti sui social, l’amministrazione ha cancellato tutte le critiche piovute sulla pagina del comune, episodio già verificatosi in passato. Come sempre diamo spazio al diritto di replica: basta scrivere alla mail redazione.CentroSud24.com.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui