Europee, la Commissione Affari Costituzionali approva all’unanimità l’emendamento che prevede il voto per gli studenti fuori sede.

0
91
12 Febbraio 2023 Milano, Italia Seggi elettorali elezioni lombarde Regionali 2023 Ermes Beltrami/LaPresse

Approvata all’unanimità dalla commissione Affari Costituzionali del Senato la proposta di Fratelli d’Italia di consentire agli studenti fuori sede di votare nella regione in cui vivono.  Strada spianata, quindi, per gli studenti fuori sede che, già a partire dalle prossime elezioni europee, potranno votare dove abitualmente studiano senza dover tornare nella regione di residenza.

L’esame del provvedimento dovrà concludersi entro il 29 marzo per diventare legge

Il percorso però non è concluso. Il testo del decreto dovrà essere approvato in Aula dal Senato e dalla Camera per poi diventare definitivamente legge. Il provvedimento prevede che gli studenti fuori sede dovranno inviare una richiesta almeno 35 giorni prima del voto direttamente al proprio Comune di residenza, allegando una copia della carta d’identità, della tessera elettorale e un certificato di iscrizione all’università. Si tratta comunque di una sperimentazione fatta solo per gli studenti fuorisede e solo per le elezioni europee.

PD, Italia Viva e Azione, pressione sulla maggioranza per estendere il voto anche ai 4,3 milioni di lavoratori fuori sede

Il Pd, preannuncia Andrea Giorgis, chiederà con un emendamento in aula che il voto fuorisede venga reso possibile nel comune di non residenza anche per coloro che per ragioni di cura o lavoro non possono votare nel loro comune di residenza. «Ci batteremo, in Aula e fuori, perché possano votare anche i lavoratori fuori sede e chi abbia problemi sanitari. Non è concepibile che si continuino a escludere intere categorie dal diritto di voto». La proposta è condivisa anche da Azione e Italia Viva che ritengono profondamente sbagliato escludere dal diritto di voto tutti lavoratori fuori sede e coloro che sono in cura fuori dalla città di residenza.

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui