Corpografie X edizione: torna a Pescara la rassegna di danza diretta da Anouscka Brodacz

0
230

È iniziata il 3 settembre la X edizione di Corpografie, la rassegna di danza contemporanea che si tiene a Pescara, la cui direzione artistica è a cura di Anouscka Brodacz.

di Giorgia Crescia

La nuova edizione si dà una forma “Cantieristica”, ovvero con periodi di residenza per gli artisti. Lo scopo è quello di stabilire un legame con il luogo e con il pubblico attraverso un confronto culturale e un incontro di radici e patrimoni.

“Timeless Passion” di Pisa e De Nicolao (Fabula Saltica), il rapporto di due corpi che si respingono e si attraggono, l’attesa, l’erotismo e il tocco, sono centrali in questa performance prodotta dall’Associazione Balletto “città di Rovigo”, progetto giovani autori, con il sostegno di MIC.

Benvenut* di Antonio Taurino e Camilla Perugini (Gruppo E-Motion e Atacama), una performance attuale, che indaga la coesistenza della parte femminile e maschile di ognuno e l’importanza dell’accettazione di entrambi per essere davvero se stessi, in opposizione ad una società che rilega l’essere umano in un unico genere privandolo della totale libertà di essere. Prodotto da Gruppo E-Motion con il contributo del MIC, della Regione Abruzzo, del comune de L’Aquila e Operazione RESTART.

Corpografie X edizione: torna a Pescara la rassegna di danza diretta da Anouscka Brodacz

Four / Vis a vis di Sara Pischedda (Asmed), forza e bellezza, la perdita di se stessi in una foresta sociale che spinge l’uomo in direzioni che confondono, fino alla perdita della testa; è a quel punto che nasce il confronto con chi si è e con chi non si è. Una co-produzione Asmed-Incontri musicali, con il sostegno del MIC e Regione autonoma della Sardegna.

Queste le tre performance del primo giorno di rassegna che continua con la residenza, dal 5 all’8, di Dramaturgia e Minimalismo con Sabrina rettrò Giordano, Erika Ciccone, Francesca Rapicano e Simona Lisi, andata in scena l’8 settembre presso lo Spazio Matta.

Dal 12 al 15 Corpografie prosegue con una residenza crossing con migr-Azioni Boarding pass Plus-Danza- Linea B Crossing- con Anouska Brodacz, Stefania Bucci, Andrea Di Matteo, Francesca La Cava, Chiara Mameli e Antonio Taurino.

Laura Esposito (Saltarello), Sarah  Mininsohn (danze ebraiche), matteo Stringaro (zampogna) e Maria Cristina Esposito (storia della danza in circolo) saranno gli ospiti delle giornate.

Il 15 andrà in scena GIRUGIRU, un viaggio nel “Viaggio”, di Gruppo E-Motion.

Dal 12 al 15 settembre si terrà il laboratorio Site Specific a cura di Artisti per il Matta che si concluderà in una performance il 15 settembre sul Ponte del Mare alle ore 19.

il 16 presso lo spazio Matta, alle ore 21 “CollectiveTrip una questione di Gender”, compagnia Borderline danza, coreografie di Claudio Malangone, a cura di Gruppo E-Motion in collaborazione con il “ collettivo Zona Fucsia”, una performance che prevede la possibilità di interazione del pubblico.

Leggi anche:

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui