CampaniAlleva Expo 2023: parte la più grande fiera zootecnica del Sud

0
241
CampaniAlleva Expo 2023

CampaniAlleva Expo 2023 si terrà dal 14 al 16 aprile a Benevento, nel nucleo industriale di C.da Olivola presso il Cecas Consorzio Agroalimentare sannita.

di Antonella Coletta

Grande sforzo organizzativo per la Prima edizione della Fiera che si terrà dal 14 al 16 Aprile a Benevento, nel nucleo industriale di C.da Olivola presso il Cecas Consorzio Agroalimentare sannita.

L’evento, organizzato dall’Associazione Allevatori Campania Molise con il patrocinio della Regione Campania, vedrà il coinvolgimento di numerose aziende zootecniche e conterrà anche uno spazio in onore della statua in granito rosso del Bue Apis, simbolo della città di Benevento.

I numeri si preannunciano già imponenti: 300 le aziende coinvolte provenienti dalle regioni del Centro Sud, 3 mostre nazionali, 2 interregionali, 3 regionali, 5 ring per valutazioni morfologiche e prove attitudinali e oltre 600 i capi protagonisti della mostra tra razze bovine, suine, ovine, avicole e canine.

CampaniAlleva Expo 2023: parte la più grande fiera zootecnica del Sud

Tre giorni dunque dedicati agli operatori del settore per confrontarsi sulle novità e le innovazioni tecnologiche inerenti il settore degli allevamenti  e non solo.

Al vaglio degli organizzatori, la valutazione di ogni aspetto atto a garantire la buona riuscita dell’evento.

Un lavoro dunque considerevole nel quale sono state coinvolte diverse figure professionali che avranno il compito di garantire la sicurezza dei visitatori, la tutela del benessere animale, l’ambiente e in ultimo, ma non meno importante, la sicurezza degli alimenti che verranno somministrati.

CampaniAlleva Expo 2023, Minicozzi: “Rilanciare il valore della zootecnica”

CampaniAlleva è l’inizio di un nuovo percorso – sottolinea Davide Minicozzi, presidente dell’Associazione Allevatori Campania Molise – che rilancia il valore della zootecnia in Campania e nelle regioni meridionali. Le nostre stalle, nonostante l’esplosione dei costi di produzione, continuano a garantire prodotti di qualità sulle tavole dei cittadini, dalla carne al latte ai formaggi, difendendo e valorizzando la biodiversità e i marchi Dop/Igp. Gli allevatori sono anche custodi della storia del nostro Paese, fatta di razze in via di estinzione che creano ricchezza e presidiano il territorio. Nella fiera anche gli animali da compagnia, amici preziosi di migliaia di famiglie. Le sorprese non finiscono qui: tanto spazio ancora dedicato a workshop, spettacoli, street food a km zero e laboratori per i bambini.”

L’auspicio è quello di una nuova spinta per il comparto zootecnico, che possa diventare una “ragione” per restare. Un modo per riscrivere la pagina di un Sud che vede tanti giovani costretti a costruire un futuro lontani dalle famiglie. Un modo per dire no alle logiche ciniche di chi pensa che sfornare centri commerciali crei ricchezza.

Non è dato sapere se CampaniAlleva Expo 2023 riuscirà nell’intento prefissato ma certo è lodevole quanto sta facendo l’Associazione Nazionale Allevatori Campania Molise per dare valore e risalto alle risorse del nostro Sud.

Leggi anche:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui