Berlusconi: la carriera del cavaliere più controverso d’Italia

0
174

Il 12 giugno 2023, in tarda mattinata, è venuto a mancare Silvio Berlusconi, figura di spicco nella politica italiana, noto per la sua carismatica personalità e la sua carriera in diversi settori, quali quello immobiliare, l’informazione e ovviamente la politica.

La sua ascesa al potere e l’inizio della sua carriera politica sono stati un capitolo significativo nella storia politica italiana.

Gli inizi di Berlusconi

Classe 1936, Milano, berlusconi intraprende i suoi primi passi nel mondo imprenditoriale, nel settore dell’edilizia e delle costruzioni. Negli anni Settanta fonda la sua azienda, la Edilnord, che diventerà un punto di riferimento nel settore edilizio.

Raggiunge un nuovo traguardo con il suo ingresso nel mondo dei media, portandogli una grande visibilità.

Telemilano, fondata nel 1978, fu la base per la creazione del suo impero mediatico, acquisendo nuove reti televisive, come Canale 5 e Italia 1 e portando alla nascita di “Mediaset”.

Dai media alla campagna elettorale: l’ascesa di Berlusconi

Con la sua popolarità che cresceva giorno dopo giorno, Berlusconi decise di entrare attivamente in politica, fondando il suo partito, Forza Italia. Con la promessa di riforme economiche e miglioramenti per il paese, che lui stessi dichiarava di amare, vinse le elezioni nel 1994, divenendo Presidente del Consiglio dei Ministri, pur rimanendo in carica per poco tempo.

Tuttavia, nel 2001, vince le elezioni come leader di una coalizione di centrodestra.

Numerose sono state le controversie e accuse di corruzione e abuso di potere nei confronti del Cavaliere, titolo assegnatogli nel e perso pochi anni dopo.

Nonostante i diversi processi, Berlusconi è riuscito a rimanere una figura politica ben voluta da una parte dell’elettorato e soprattutto di rilievo nella politica italiana fino alla sua morte.

Come un uomo cambia un Paese

La sua ascesa al potere e l’inizio della sua carriera politica hanno segnato una svolta nella politica italiana.

La sua figura è una delle più controverse della storia politica e sociale dell’Italia, divenendo un elemento nuovo e destabilizzante in un Italia prossima ad un cambiamento per via di Tangentopoli e della caduta della prima Repubblica.

Imprenditore, eurodeputato, Presidente del Consiglio, senatore, presidente calcistico e molto altro. Questo è stato Silvio Berlusconi. Amato o odiato, rimane uno dei personaggi più rilevanti del nostro Paese degli anni.

Leggi anche:

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui