Star Volley Bisceglie capolista matematica con quattro giornate di anticipo

0
103

Come da pronostico, la Star Volley Bisceglie liquida in tre set la FLV Cerignola e blinda la vetta con un distacco invalicabile di ben 16 punti.

Poco importa che il cammino verso la salvezza sia diventato assai complicato per le azzurre del Cerignola, un derby è sempre un derby, dove spesso le distanze possono annullarsi. Così non è stato per le Stelle del Bisceglie di Simone Giunta e del suo vice Pippo Lombardi.

Nella gara di sabato infatti, capitan Haliti e compagne prendono subito il largo infliggendo alle avversarie un eloquente 17-6 targato Civardi. La reazione appare coraggiosa, ma non porta grandi frutti e consegna il primo parziale alla Star Volley con il punteggio di 25-15.

Il copione si ripete nella seconda frazione di gioco, quando un ace di Murri sigla il +9 e a seguire, le prodezze di Haliti, Tomasi e D’Ambrosio consentono alle nero-fucsia di incassare il definitivo 25-13. Il Cerignola tenta un ultimo scatto di orgoglio nel terzo set, riuscendo persino a rosicchiare un momentaneo vantaggio, ma è ancora una volta il Bisceglie a prevalere e a chiudere la partita con un 25-17 che non ammette repliche.

Nel Girone I dunque, sarà la Star Volley Bisceglie la prima concorrente che proverà a guadagnarsi un posto nel prossimo campionato di B1 dopo aver mancato di un soffio la conquista della Coppa Italia, confermandosi come una delle migliori formazioni della quarta serie nazionale di Pallavolo: meglio ha fatto finora, ma soltanto in termini di quoziente set, la PVT Modica Progetto Volley.

Per la seconda pretendente in chiave play off è lotta serrata

Riflettori puntati e battaglia agguerrita per la conquista del secondo posto disponibile in chiave promozione. Al momento la classifica del girone vede a quota 47 punti Castellaneta e Vesuvio Oplonti, ad una sola lunghezza dalla Panbiscò Leonessa di Altamura che, proprio nella giornata di ieri, ha dimostrato di non voler rinunciare al sogno play off.

In una gara al cardiopalma e sotto di due set, le altamurane sono riuscite con grande orgoglio a pareggiare i conti vincendo al tie break proprio contro Castellaneta.

Sul fronte campano, si decide tutto al quinto set anche per la Vesuvio Oplonti che, malgrado il recupero della forte schiacciatrice Nunzia Campolo ed un avvio sottotono riesce a fare una buona prestazione ma deve accontentarsi di un solo punto sull’ostico campo della Faam Matese. Un risultato dal sapore amaro che, alla luce dell’impresa di Altamura poteva significare per le Oplontine il secondo posto.

Decisamente un fine settimana all’insegna dei tie break anche per l’obiettivo permanenza nella categoria. Le Diavole Rosse della Intec Service SG Volley sfiorano di un soffio il colpaccio in casa della Pallavolo Cerignola.

Alla fine del secondo parziale, chiuso dalle pantere fucsia per 25-13, chiunque avrebbe scommesso su un finale diverso per le padrone di casa. E invece, con grande carattere e determinazione le ragazze di coach Franzese pareggiano i conti e conquistano un punto prezioso in chiave salvezza.

Insomma, un campionato ed un girone che a quattro giornate dal termine, ha ancora parecchio da raccontare ai numerosissimi sostenitori di questo bellissimo Sport.

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui