Astrolìa ed il mistero delle tre cattedrali: un giallo futuristico

0
256
Astrolìa

“Astrolìa ed il mistero delle tre cattedrali” è un libro di Frabizio Abbate che racconta vicende un giallo internazionale ambientate nel futuro.

Astrolìa ed il mistero delle tre cattedrali: un giallo futuristico

Un impero, governato da una oligarchia, decide di mettere in atto un esperimento. Siamo nel Neoevo e la magia non è scomparsa dal mondo degli uomini, anzi. Il personaggio principale è una maga, Astrolìa, ed è la regina di Astromagica. Al centro della trama c’è un giallo internazionale.

Astrolìa ed il mistero delle tre cattedrali non è semplicemente un giallo. Si mescola in un contesto futuristico, ambientato in questo Neoevo che richiama per assonanza il Medioevo. I cenni storici sono imprescindibili, come il richiamo ad un impero governato da un’oligarchia. C’è anche la magia, incarnata dalla figura della protagonista, che legge le stelle richiamando al destino che per le antiche civiltà era scritto negli astri.

Il libro di Fabrizio Abbate è questo e molto altro. Uno scritto che travalica i generi (come ci ha abituato la letteratura degli ultimi 50 anni) e che si trasforma da giallo a distopico, ovviamente futuristico. La trama e gli eventi invitano a riflettere ed è quello lo scopo ultimo del libro. I fatti narrati sono emblematici, quasi si procede per analogie e spesso metafore. E’ addirittura molto forte il tema dell’epopea ed i richiami ironici ai grandi modelli epici del passato (Iliade ed Odissea)  e al modello Dantesco in cui i destini dei Personaggi coinvolgono scelte di valori.

Astrolìa ed il mistero delle tre cattedrali: la simbologia del giallo inusuale

Astrolìa ed il mistero delle tre cattedrali è un giallo escatologico.

Che il lato inusuale del giallo sia l’esperimento scientifico questo non v’è dubbio. A tal riguardo gli obbiettivi ed i rischi sono paradossali Sono scelti in modo provocatorio perché simbolicamente obbligano il lettore a porsi domande molto importanti.

Domande che vertono su grandi valori Umani non su sordide trame e piccoli interessi.

Si intrecciano quindi nel giallo i temi dei diritti umani, delle libertà, dello svuotamento delle libertà, le grandi scelte.
Il libro sostiene che le libertà e i diritti sono più volte andati persi ( con motivazioni sempre pretestuose ma passate come verità) perché la gente non li ha difesi.

Insomma, un libro da leggere tutto d’un fiato ma richiede di essere compreso nelle sue radici più profonde.

Leggi anche:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui