Venezia a Napoli: arriva il cinema esteso, parte la XIII edizione all’insegna della multiculturalità

0
104

Venezia a Napoli, il cinema esteso. Si chiama così la rassegna cinematografica indipendente che si terrà a Napoli dal 23 al 29 ottobre e che è stata realizzata in collaborazione con La Biennale di Venezia e con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Campania – Film Commission Regione Campania – e del Comune di Napoli.

Il festival porta a Napoli e in Campania anteprime e grandi ospiti già protagonisti della 80esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia attraverso quarantasei proiezioni distribuite su dieci sale cinematografiche e tanti ospiti tra registri, attori, sceneggiatori, critici e giornalisti.  

La settima arte come strumento per conoscere culture diverse

Grazie alla Kermesse ideata e diretta da Antonella Di Nocera, il cinema di qualità arriva a Napoli e, proponendo una filmografia ricercata, rinnova l’impegno di valorizzare opere e personaggi poco noti nei classici circuiti commerciali ma che rappresentano esperienze di forte impegno e spessore da raccontare agli spettatori.

La tredicesima edizione vede in programma film di numerose nazionalità, facendo della diversità delle cinematografie una sua caratteristica e una specialità. Così, anche quest’autunno, porta in città film e ospiti di altre nazioni e, soprattutto, di altre culture.

«Portare il cinema del mondo a Napoli nel segno della multiculturalità: ora più che mai riteniamo che il nostro sforzo per difendere e promuovere questa preziosa rassegna nel segno di Venezia e dei suoi film sia significativo. Perché non bisogna fermarsi, la cultura salda legami, valica frontiere e i nostri progetti hanno una visione internazionale che costruisce scambi, conoscenza, fratellanza. Venezia a Napoli vuole essere molto di più che un ‘regalo’ per cinefili e appassionati, un luogo dove poter incontrare autori internazionali ed aprire una finestra su mondi diversi.», così Antonella Di Nocera, ideatrice e direttrice di “Venezia a Napoli. Il cinema esteso”.

I giovani protagonisti di questa nuova edizione della kermesse cinematografica

L’edizione 2023 di “Venezia a Napoli. Il cinema esteso” vede la collaborazione con il Comune di Napoli grazie alla quale si realizzano le mattinate che vedono protagonisti i giovani di diverse scuole.

Oltre tremila studenti degli istituti superiori saranno accolti in quattro sale della città – La Perla di Bagnoli, Pierrot di Ponticelli, Modernissimo nel centro storico e Vittoria all’Arenella – per vedere in prima assoluta due classici restaurati. Sono i capolavori “La Provinciale” di Mario Soldati e “Bellissima” di Luchino Visconti, entrambi in bianco e nero, due opere che hanno fatto la storia del cinema italiano e che ora sono presentate in una nuova veste grazie al lavoro di restauro e di revisione in stupefacenti versioni digitali 4K realizzate da CSC – Fondazione Cineteca Nazionale di Roma che concede i film. La settima arte, inoltre, sarà raccontata anche attraverso la fotografia.

“Venezia ‘81/82 Ritratti di cinema”, è la mostra che realizza un viaggio nella memoria nazionale e internazionale grazie agli scatti fotografici di Antonietta De Lillo sui protagonisti più iconici che hanno frequentato il Lido di Venezia negli anni scorsi. La mostra è curata dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, che la ospita, e sarà inaugurata il 26 ottobre alle 17.30.

Leggi anche:

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui