SG Volley: tutto facile contro la Volare

0
211

Come da pronostico, derby beneventano facile per le Diavole Rosse di coach Franzese, che vincono con un deciso 0-3 contro la Volare, fanalino di coda del Girone I.

Mentre si delinea un finale di stagione a trazione pugliese per i play off promozione, la Intec Service SG Volley aggiunge un tassello importante per l’obiettivo salvezza, piegando le volenterose ragazze di mister Feleppa in poco più di un’ora di gioco.

A sei giornate dalla fine della regular season, non ha più nulla da chiedere la presidenza della Volare, la cui scelta di puntare su un roster di giovanissime, non ha prodotto i frutti sperati: ultima in classifica a zero punti, un solo set vinto e 20 sconfitte su altrettante gare disputate.

Diverso il discorso per la compagine sangiorgese del Presidente Camerlengo, che all’avvio di stagione si era posto quale obiettivo la permanenza in un campionato nazionale. E che tra addii e nuovi innesti, aveva cambiato poco di quel gruppo che a gonfie vele era giunto in B2. Con questa vittoria la SG Volley sale a 34 punti, consolidando una posizione di metà classifica che ancora non dà la certezza, ma certamente fa ben sperare.

Volendo sintetizzare il derby di ieri pomeriggio, si può affermare senza timore di smentita che l’esito non è mai stato in discussione contro un avversario mai in partita. I parziali infatti parlano chiaro: 12-25, 16-25, 10-25. A mettere la firma sul primo punto di avvio e sul match point del finale, è stata manco a dirlo Valeria Carlozzi, ex di lusso della Volare e capitano della SG Volley.

Contenere il gioco sicuro e gli attacchi a raffica da posto 2 e 4 orchestrati in maniera consueta ed impeccabile dalla palleggiatrice Francesca Spigarolo, è parsa subito impresa disperata per le sia pur volenterose ragazze di coach Feleppa, icona di tutto rispetto nel panorama pallavolistico sannita e non solo.

La Volare si è dunque vista costretta ad un perenne quanto vano inseguimento contro le vicine di casa che sin dai primi minuti hanno ingranato la marcia veloce. Il tenore dell’avversario ha permesso a coach Franzese di poter utilizzare l’intero roster a disposizione.

I tifosi accorsi alla Palestra dell’ITC Alberti di Benevento hanno potuto così ammirare un’ottima prestazione della veterana Susanna Cagnetta e della numero 11 Roberta Gallo entrambe disinvolte e spietate attaccanti. Spazio e sufficiente performance anche per Angela del Grosso al palleggio.

Match senza pensieri per Marialaura Lamparelli, Angelica Gentili, Antonietta Colella, Debora Salpietro e il libero Eleonora Carbone, dirette da una Spigarolo che a dispetto della giovanissima età, si muove nel campo con la sicurezza di un’atleta navigata.

E stavolta, nel consueto selfie di fine partita appare anche, sia pure a distanza, l’infortunata Fortuna Castellano, reduce da un delicato intervento e costretta anzitempo a lasciare il campo da gioco.

Un gruppo che si conferma unito e mosso dalla voglia di far bene malgrado tanti ostacoli. Una SG Volley che si avvia a diventare l’unica sannita a permanere in serie B.

Lo scenario attuale vede infatti la Volare matematicamente retrocessa e Accademia Volley che, perdendo ieri con la Vesuvio Oplonti, vede ormai molto esigue le possibilità di salvezza.

Dopo la pausa per le festività pasquali le Diavole Rosse saranno impegnate contro la granitica Faam Matese. Non sarà facile, ma è da scommetterci che a ribaltare la sconfitta dell’andata, ci proveranno con il solito e impavido cuore.

Contributo esterno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui