Sandokan in Calabria. È un evento internazionale il remake della “Tigre della Malesia”

0
102

Ispirato al celebre romanzo di Emilio Salgari, “Sandokan” lo sceneggiato del 1976, con venti milioni di telespettatori, rappresenta ancora la “fiction” più seguita nella storia televisiva italiana. l’interprete era Kabir Bedi, e la “Perla di Labuan” era interpretata da Carol Andrè

Kabir Bedi nei panni di Sandokan nel 1976
Carol Andrè e Kabifr Bedi in una scena dello sceneggiato del 1076

Nella nuova versione Sandokan sarà interpretato dall’attore turco Can Yaman

Prodotto da Lux Vide, società del gruppo Fremantle, “leader mondiale nell’ideazione, produzione e distribuzione di programmi d’intrattenimento e serie televisive”, così come si legge sul loro sito, in collaborazione con Rai Fiction.

Partner dell’operazione anche la Regione Calabria e la Calabria Film Commission

Luciano Vigna, direttore generale della Calabria Film Commission, così commenta: «Si tratta di un importante progetto che la Fondazione Film Commission ha deciso di sviluppare, sia dal punto di vista industriale quanto promozionale, con un partner di primo livello nel settore dell’audiovisivo. Con il backlot della Lux, che ospiterà le scenografie della prestigiosa serie, si inaugura una prima fase di costruzione degli Studios cinematografici nella zona industriale ex Sir di Lamezia Terme, che parallelamente in questi giorni hanno dato via alla cantierizzazione dei teatri di posa e degli studi di post-produzione. Le riprese della serie interesseranno anche altre località della regione, lungo le coste e nelle aree interne, così da consentire una più ampia promozione dell’immagine e del paesaggio della nostra bellissima Calabria». Infatti sarà proprio la Calabria ad avviare le riprese a fine aprile, avviando quello che si auspica l’evento televisivo dell’anno. Intento a Lamezia Terme, nell’area industriale dell’ex SIR, si sta allestendo la scenografia per la ricostruzione della colonia inglese dell’isola Labuan, ove è ambientato il celebre romanzo.

Le selezioni per comparse in Calabria

Intanto continuano le selezioni per le comparse e figuranti. Dopo quelle nella capitale del 25 e 26 marzo (25 le donne e 26 gli uomini), il 6 e il 7 aprile, a Lamezia Terme si saranno i casting per selezionare “figurazioni, figurazioni speciali e piccoli ruoli” rivolti a “uomini e donne di età compresa tra i 18 e 74 anni di origine cinese, coreana, filippina, vietnamita, thailandese, cambogiana, malese, del Laos; di origine caraibica, cubana, costaricana, latino americana; di origine indiana; uomini e donne look british; bambini di età compresa tra i 5 ed i 12 anni di origine cinese, coreana, filippina, vietnamita, thailandese, cambogiana, malese, del laos e di origine africana, caraibica, cubana, indiana”.

I casting si terranno nella sede della Fondazione Mediterranea Terina, a Lamezia Terme. “Essendo un progetto d’epoca – viene specificato – la selezione verrà fatte in base alle caratteristiche fisiche e somatiche attinenti al periodo (no sopracciglia o contorno labbra tatuate, unghie non ricostruite o disponibili a rimuovere gel e ricostruzione no tatuaggi evidenti torace, collo, spalle, braccia, mani”.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui