Luvo Barattoli Arzano non perde un colpo

0
161
Luvo Barattoli

Luvo Barattoli Arzano scardina la resistenza del Gesan Com Fly Volley Marsala.

LUVO BARATTOLI ARZANO    3

GESAN COM FLY VOLLEY        1

(25-20; 21-25; 31-29; 25-19)

Luvo Barattoli Arzano: De Siano 17, Piscopo V. (L), Passante 13, Aquino 24, Suero 10, Allasia 1, Palmese 9, Dello Iacono 1, Rinaldi 1, Bianco Putignano. Non entrate: Russo (L), Carpio. All. Piscopo A.

Gesan Com Fly Volley: Spanò 7,  Caserta 13, Scirè 25, Pirrone 8, Modena (L), Simoncini, Gasparroni 9, De Marco 1, Li Muli 1, De Vita (L). Non entrate: Antico, Orto. All. Viselli

Arbitri: Martina Scavelli e Raffaele Donato. Note. Durata set: 24’; 26’; 36’; 27’. Battute sbagliate 10, Battute punto 7, Muri 7. Spettatori: 200 circ

Luvo Barattoli Arzano macina punti

La capolista Luvo Barattoli Arzano respinge le insistenze del coraggioso Gesan Com Fly Volley Marsala e conquista tre punti d’oro, indispensabili per restare al comando della graduatoria del campionato di serie B1 femminile. La gara è stata spigolosa ed a tratti in salita. Alla lunga è venuto fuori il coraggio e la determinazione del sestetto di coach Antonio Piscopo che guidato da Giovanna Aquino e Marianna De Siano ha risolto in proprio favore la gara.

“Sono sicuro -spiega coach Antonio Piscopo a fine partita- che fra non molto la Gesan risolverà i suoi problemi di classifica risalendo la china. Ha dimostrato di essere una squadra robusta e ben messa in campo. Ci ha creato parecchie difficoltà. Complimenti a tutte le ragazze che stasera non si sono tirate indietro risolvendo le varie criticità”.

La gara si dimostra impegnativa fin dalle prime battute. Il vantaggio accumulato a metà del primo parziale farà la differenza. La squadra siciliana non molla nemmeno quando Arzano raggiunge quota 24, occorre un nuovo time-out per spezzare il ritmo prima di ottenere il punto decisivo.

Seconda metà con un iniziale equilibrio

Inizio della seconda partita in equilibrio (6-6). Prese le misure le ragazze di Marsala trovano anche gli spunti giusti per lasciare dietro ad inseguire le padrone di casa (11-14). Quattro punti non sono tanti e così coach Piscopo blocca il gioco ed impartisce direttive per invertire la rotta. Dentro anche Putignano a dare manforte al gruppo restando in campo fino al 19-21. Ci vuole tanto impegno solo per dimezzare lo svantaggio. Sul 17-19 è coach Viselli a spezzare il ritmo ed impedire il pareggio. Le cose si mettono bene per le ospiti che con un ultimo sforzo vincono addirittura il set: 21-25.

Gesam Com Fly avanti anche nel terzo set (3-6). Ci vogliono cambi e pazienza per riuscire a recuperare il pareggio. Piscopo manda in campo anche Dello Iacono e Silvestro che danno il loro contributo fino a quando De Siano mette a terra la palla che fissa il punteggio sul 15 pari. Il tecnico dell’Arzano fa ruotare al meglio le sue atlete. Per la prima volta in panchina anche Giulia Russo, classe 2009, convocata in prima squadra.

L’equilibrio non si spezza e l’Arzano ritorna in formazione tipo nell’ultima parte del set. Marsala spaventa di nuovo coach Piscopo che ferma il gioco sul 20-22. Si prosegue all’infinito. Per cinque volte le ospiti vanno a giocare per il set senza fortuna, ad Arzano invece ci vogliono due tentativi prima di chiudere i giochi sul 31-29.

Passato lo spavento la Luvo Barattoli prende l’iniziativa nel set successivo accumulando un vantaggio convincente: 15-9. Le ospiti sembrano aver mollato la presa ma l’illusione dura poco. Sul 21-13 arriva il time out richiesto dalla panchina siciliana. Tornati in campo comincia una serie positiva (0-6) che riporta le ospiti in partita 21-19. Arzano si ricompatta e chiude con la migliore realizzatrice della serata Giovanna Aquino 25-19.

“Sabato prossimo- spiega Francesca Passante- ci aspetta un turno di riposo. Ne approfitteremo per ricaricare le batterie e per correggere tutto quello che in questa gara non è andato bene”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui