Gianfranco Iervolino incanta la stampa: fritti, pizza e musica

0
631

In occasione de “Le vie del gusto”, lo chef Gianfranco Iervolino ha ospitato la stampa nel suo locale “Iervolino, pizza e fritti”, sito in via Zabatta, 48, Ottaviano (Na).

Fritti, pizza e musica. Una combinazione perfetta quella offerta da Gianfranco Iervolino organizzatore insieme a Sonia Sodano, Carmine Cimmino e Carmela D’Avino della primo evento del 2024 targato “Le vie del gusto“. Stampa e ospiti sono rimasti colpiti e deliziati dalla combinazione di sapori e musica.

Foto di Daniele Naddei

Certo non una novità, anzi una riconferma: le qualità umane, artistiche e culinarie di Gianfranco Iervolino lo hanno reso conosciuto ed apprezzato nell’ambiente da ormai diversi anni. In occasione de “Le vie del gusto”, lo chef ha offerto alla stampa specializzata un ricchissimo pranzo iniziato con porzioni abbondanti di antipasti classici di frittura all’italiana.
Ovviamente non poteva mancare la pizza, anche qui nella versione più classica con la salsicce e fiarielli, a seguire margherita e marinara con acciughe. Un menu a prezzi popolari ma che non ha proprio nulla da invidiare alle più blasonate selezioni gourmet.

“Non sono uno di quelli che con la scusa della guerra ha iniziato ad alzare a 12€ il prezzo della margherita”, ci ha tenuto a dire proprio parlando dei costi ma ribadendo che “la qualità è la cosa più importante, perché quando si ha a che fare con il cibo si entra in un terreno pericoloso”; ed in effetti il cibo e la salute sono assolutamente legati e mangiare bene, e di qualità, è uno dei modi per stare bene.

Tra canzoni e pizza: Gianfranco Iervolino, personaggio artistico ed eclettico

Interessanti anche la pause tra una portata e l’altra dove Iervolino si è sottoposto alle domande ed alle considerazioni dei giornalisti presenti che hanno esaltato lo chef ed il suo lavoro. Paragoni anche calcistici si sono veramente sprecati, così come considerazioni interessanti su quanto sia importante la formazione dei giovanissimi. Non è mancata da parte di Iervolino una forte critica al sistema scolastico italiano, in particolare per gli istituti alberghieri.

Foto di Roberto Esse

Poi, con grande sorpresa, dopo aver risposto alle domande ha imbracciato la chitarra suonando e cantando tre capolavori del grande maestro Sergio Bruni.

Insomma, un evento veramente completo e ben organizzato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui