Borrell: “Per le spese militare ci vuole coordinazione Ue”

0
143

L’Alto Rappresentante per la Politica Estera, Josep Borrell, è intervenuto alla plenaria del Parlamento dell’Unione Europea.

Borrell: “Per le spese militare ci vuole coordinazione Ue. Gas russo? Dall’inizio della guerra dati 35 miliardi a Mosca”

“La guerra deve finire il prima possibile ma non in qualunque maniera possibile. Se finisce con un Paese distrutto e dominato, con milioni di morti e sfollati allora non deve finire cosi’. Dobbiamo continuare ad appoggiare l’Ucraina fornendole. Ci vogliono meno applausi e piu’ aiuti, piu’ armi”. Lo ha detto l’Alto Rappresentante per la Politica Estera Josep Borrell intervenendo alla plenaria del Parlamento Ue. “Abbiamo dato un miliardo di euro all’Ucraina, puo’ sembrare tanto ma e’ quello che paghiamo ogni giorno a Putin per l’energia. Da quando e’ iniziata la guerra gli abbiamo dato 35 miliardi di euro”, ha sottolineato.

“Bisogna porre fine a un livello di de-responsabilizzazione degli europei rispetto al problema della difesa ma sarebbe un grave errore se tutti gli Stati membri aumentassero proporzionalmente le loro spese nella difesa rispetto a quelle attuali perche’ rischiamo di moltiplicare gli attuali doppioni tenendo le stesse lacune. Occorre un approccio coordinato per ottimizzare le risorse dei contribuenti”. Lo ha detto l’Alto Rappresentante per la Politica Estera Josep Borrell intervenendo alla plenaria dell’Europarlamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui