Aktis Acquachiara: è 6-6 contro la Lazio

0
147

L’Aktis Acquachiara impatta 6-6 contro la Lazio: i biancoazzurri sprecano troppo in attacco.

Si torna a casa con un risultato positivo ma con un pizzico di amarezza perché, per quanto visto in acqua, la squadra avrebbe, molto probabilmente, meritato qualcosa in più. 

Nell’incontro valevole per la tredicesima giornata del girone Sud del campionato di serie A2 l’Aktis Acquachiara pareggia 6-6 in casa della Lazio Nuoto. A decidere le sorti di una sfida nella quale gli ospiti dettano i ritmi delle operazioni per tre quarti la rete in superiorità numerica con cui Jankovic, poco prima della metà dell’ultima frazione, regala ai suoi il definitivo pareggio. 

Ad Acilia i biancoazzurri sfoderano la migliore prestazione stagionale dal punto di vista difensivo concedendo davvero poco ad una rivale che annovera tra le sue fila terminali offensivi di prim’ordine dimostrando che il certosino lavoro svolto quotidianamente sta portando i suoi frutti. 

Questa volta la nota negativa di giornata per i partenopei è però la prestazione offensiva. La squadra, come sempre, crea gioco ed occasioni che potrebbero consentirle di condurre il match con un ampio margine di vantaggio ma continua, purtroppo, a commettere i soliti errori nel momento in cui bisogna finalizzare le occasioni create. 

Il portiere capitolino Serra ci mette del suo sfoderando una prova lusinghiera ma se De Gregorio e compagni, pur essendo una squadra dall’età media decisamente bassa, vogliono compiere un significativo step di crescita che gli consenta di raccogliere i meritati frutti dei propri sacrifici devono iniziare a non perpetuare nella stessa tipologia di errore.

Le parole di Walter Fasano

A fine partita Walter Fasano commenta così la prova dei suoi: “Sono arrabbiato perché commettiamo sempre gli stessi errori in attacco e non va bene. La squadra giovane può commettere errori ma basta ripetere sempre gli stessi. Bene in difesa, siamo stati bravi e abbiamo contenuto bene disputando forse la nostra miglior prestazione in fase di non possesso. Se arrivi davanti al portiere e non fai gol c’è poco da fare. Se vogliamo migliorare non dobbiamo ripetere gli stessi errori. Da lunedì ci rituffiamo in acqua per continuare a lavorare“.

S.S. LAZIO NUOTO- AKTIS ACQUACHIARA ATI 2000 6-6 (Parziali: 1-1 0-2 4-3 1-0)

S.S. LAZIO NUOTO: M. Serra, A. Barigelli Calcari, F. Dominici, G. Giacomone, A. Costanzo, L. Marini 1, N. Troiani, M. Jankovic 2, M. Leporale 1, A. Vittorioso 1, A. Olivi, A. Nenni, D. Tresa 1. All. Sebastianutti 

AKTIS ACQUACHIARA ATI 2000: C. Alvino, P. Musacchio, M. Fortunato, E. Adam, Fabio Angelone 1, G. Di Leva, Francesco Angelone, C. Angelone, M. Gargiulo 1, D. De Gregorio 3, M. Rocchino, G. Giello 1, D. Chianese. All. Fasano 

Arbitri: Romolini e Chimenti 

Note: Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: S.S Lazio Nuoto 4/10 e Acquachiara Ati 2000 3/7 + 3 rigori. Spettatori 100 circa.

Leggi anche: Rabona – il calcio è passione: torna in tv su Rtn TV – Tlc

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui